Carriere separate, parte la carovana per la giustizia in Sicilia

Conferenza stampa di presentazione della seconda Carovana per la Giustizia in Sicilia

Il Partito Radicale e l’Ucpi sono pronti a ripartire per la seconda “Carovana per la giustizia”: dopo la tappa calabrese di inizio giugno, ora oltre 20 militanti e dirigenti si preparano a sbarcare in Sicilia dove rimarranno dal 29 luglio al 13 agosto.

L’iniziativa si concluderà formalmente martedì 15 agosto con una conferenza stampa dinanzi il carcere romano di Regina Coeli.

Comunicato Stampa congiunto Ucpi-Comitato per la separazione delle carriere-Partito Radicale
“Il percorso intrapreso dall’Unione delle Camere penali per la separazione delle carriere assieme al Partito Radicale ha prodotto in termini di mobilitazione e sotto il punto di vista dei risultati un consenso inimmaginabile fino a poco tempo fa. Siamo riusciti a trovare adesioni da un pubblico politico, accademico e culturale trasversale senza dimenticare la campagna di raccolta nelle carceri che prosegue con successo in tutta Italia. Siamo sicuri che durante questa iniziativa le Camere Penali siciliane daranno un contributo decisivo al successo di questa iniziativa, organizzando eventi quotidiani. Tutto ciò darà un ulteriore impulso alla comune battaglia per la separazione delle carriere tra pm e giudici, senza la quale i principi costituzionali del giusto processo sanciti dall’articolo 111 sono destinati a rimanere parole vuote” così Gian Domenico Caiazza, responsabile dei rapporti istituzionali del comitato per la separazione delle carriere dell’Unione delle Camere penali italiane durante la conferenza stampa per il via alla carovana della giustizia.
“La raccolta firme sulla separazione delle carriere è partita come una iniziativa degli avvocati penalisti senza nessuna bandiera politica. Oggi siamo contenti di questa sinergia col partito radicale. Crediamo che il tema della giustizia e della separazione delle carriere non riguardi solo gli operatori della giustizia ma tutti i cittadini e ne abbiamo avuto conferma quando abbiamo raccolto le firme in piazza, superando a metà percorso le 50000 firme necessarie per presentare la proposta di legge. Siamo a 58000 firme e contiamo di raccoglierne tante altre” così Maria Chiara Pirritano, componente del comitato promotore Ucpi per la separazione delle carriere.
“Qualche mese fa insieme all’Unione delle Camere Penali abbiamo lottato per chiedere lo stralcio dell’ordinamento penitenziario dalla riforma generale del penale. Purtroppo siamo rimasti inascoltati. A inizio luglio il Ministro Orlando disse “Sulla questione dell’attuazione, sulla questione della vicenda penitenziaria io do massima priorità a questo, vorrei chiudere entro il mese di agosto anche perché il lavoro di elaborazione era già stato fatto anticipatamente nell’ambito degli Stati Generali dell’Esecuzione Penale. Do la mia parola che entro agosto voglio finire perché poi entriamo in un periodo in cui sarebbe più difficile fare una discussione serena. Quindi abbiamo un lavoro che è stato già fatto”. Adesso invece istituisce una serie di commissioni che hanno tempo fino al 31 dicembre per presentare i decreti attuativi dell’ordinamento penitenziario. Noi come partito radicale chiediamo che le Commissioni preparino le bozze entro il mese di agosto” ha dichiarato Rita Bernardini, coordinatrice dell’Ufficio di presidenza del Partito Radicale.
Gli obiettivi della Carovanaxlagiustizia sono: raccolta firme sulla proposta di legge delle Camere Penali per la separazione delle carriere dei magistrati; amnistia e indulto, premessa indispensabile per una Giustizia giusta; superamento di trattamenti crudeli e anacronistici come il regime del 41 bis e il sistema dell’ergastolo, a partire da quello ostativo; approvazione dei decreti delegati della riforma dell’Ordinamento Penitenziario; 3.000 iscritti al Partito Radicale entro il 31 dicembre 2017 per continuare le lotte di Marco Pannella.
Gli eventi e le iniziative della Carovana consisteranno in dibattiti e conferenze pubbliche con le Camere Penali territoriali, assemblee e comizi in piazza, tavoli di raccolta firme e visite nelle 22 carceri isolane con raccolta firme dei detenuti sulla proposta di legge; tutti gli aggiornamenti su carovanaxlagiustizia.it e separazionedellecarriere.it
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*