FAQ – Domande frequenti

Quali firme può autenticare il consigliere comunale?

Vista la circolare n. 158 del 22 luglio 199, della Direzione Centrale per i Servizi elettorali del Ministero dell’Interno, va ribadito che il consigliere comunale può autenticare, all’interno del territorio ricadente nell’ambito territoriale della propria attività, le firme di qualsivoglia cittadino, indipendentemente dal comune di iscrizione elettorale del cittadino stesso.

Quali firme può autenticare il cancelliere?

Vista la circolare n. 158 del 22 luglio 199, della Direzione Centrale per i Servizi elettorali del Ministero dell’Interno, va ribadito che i Cancellieri di Tribunale e di Corte d’Appello possono solo autenticare, sempre all’interno del territorio ricadente nell’ambito territoriale della propria attività, le firme dei sottoscrittori iscritti nelle liste elettorali dei comuni compresi nella relativa circoscrizione.

Occorre far firmare per la privacy?

Sì, è bene far firmare anche all’interno della casella “firma privacy”.

Il notaio può autenticare la firma di chiunque?

Sì, il notaio può autenticare la firma di qualsiasi cittadino, nell’ambito del territorio nel quale può esercitare le funzioni. In ogni caso, essendo la funzione certativa rientrante nelle sue specifiche funzione professionali, ogni dubbio eventuale può essere chiarito direttamente dal professionista stesso.

Moduli occupazione suolo pubblico

Circolare potestà certificatoria

Modulo di richiesta pubbliche riunioni